PRENOTA ONLINE UN HOTEL

NEWS ED EVENTI

MONTALCINO: LA CULLA DEL BRUNELLO
Rubrica: i nostri borghi, perle tra Val d’Orcia e Valdichiana
MONTALCINO: LA CULLA DEL BRUNELLO
Rubrica: i nostri borghi, perle tra Val d’Orcia e Valdichiana
MONTALCINO: LA CULLA DEL BRUNELLO
Rubrica: i nostri borghi, perle tra Val d’Orcia e Valdichiana
MONTALCINO: LA CULLA DEL BRUNELLO
Rubrica: i nostri borghi, perle tra Val d’Orcia e Valdichiana
MONTALCINO: LA CULLA DEL BRUNELLO
Rubrica: i nostri borghi, perle tra Val d’Orcia e Valdichiana

MONTALCINO: LA CULLA DEL BRUNELLO

Rubrica: i nostri borghi, perle tra Val d’Orcia e Valdichiana

pubblicato il31/03/2017 11:48:26 sezione News ed eventi
montalcino (siena)

Procede il nostro viaggio tra i magici borghi della Val D’Orcia. Oggi vi raccontiamo Montalcino.
A sud di Siena, si erge questo incantevole borgo medievale, circondato da una possente cinta muraria e dominato da un antico castello di autentica perfezione architettonica. Dalla cima di Montalcino si può godere di un vero e proprio spettacolo panoramico: una distesa di alberi d’olivo e vigne, un continuo susseguirsi di sinuose colline dipinte a tratti da fiori colorati e le tipiche stradine toscane quasi fiabesche. Siamo nello splendido Parco Naturale della Val D’Orcia. Per i vicoli del borgo potrete passeggiare tra il labirinto di deliziosi negozi di arti e mestieri, caffè, ristoranti e wine bar, oltre che andare alla ricerca delle rinomate cantine.
Inutile dire che questo borgo deve la sua fama principale al Brunello di Montalcino, uno dei migliori vini italiani e tra i più apprezzati al mondo. Particolare è, oltre al vitigno utilizzato, il Sangiovese, la durata di invecchiamento: deve essere fatto invecchiare per un minimo di 5 anni, 2 dei quali in botti di quercia, mentre il Rosso di Montalcino è pronto dopo un solo anno di invecchiamento. Tra i più rinomati produttori di vino menzioniamo Biondi-Santi, Casanova di Neri e Banfi.
Ma Montalcino non è solo vino, è anche arte e cultura. Da visitare ricordiamo la Rocca, costruita nel 1361, per segnare il passaggio della città sotto il dominio di Siena, il Museo Civico e Diocesano di Arte Sacra e il Museo del Vetro, all’interno del castello di Poggio alle Mura, che ripercorre la storia della nascita del vetro dagli Egizi fino ai maestri veneziani.

CONSIGLI e CURIOSITA’ DA CHIANCIASI:

- Il Brunello nasce nel 1888, creato da Ferruccio Biondi Santi che ha avuto l’intuizione, geniale, di eliminare i vitigni della tradizionale ricetta del Chianti, come il Canaiolo e il Colorino, usando invece solo la varietà Sangiovese.
- Visitate Montalcino nel mese di luglio, imperdibile è il Jazz & Wine Festival, dove potrete ascoltare musica jazz italiana e internazionale sorseggiando il tanto rinomato Brunello!
- Passando da Montalcino, non potete non fare tappa all’Abbazia di Sant’Antimo, suggestiva abbazia romanica del XXI sec. La strada di campagna che vi porterà all’Abbazia merita già di per sé il viaggio, uliveti, vigneti, sinuose colline e casali. Entrando in questi spazi il silenzio vi parlerà, è un luogo mistico. La leggenda narra che Carlo Magno, salvando la sua armata proprio su questi terreni, grazie ad un infuso con le erbe locali, abbia voluto fondare questa chiesa come segno di ringraziamento. All’Abbazia di Montalcino, potrete ascoltare durante la messa i suggestivi e mistici canti gregoriani dei monaci francesi.


Tel:057864943
Email:booking@chianciasi.com

Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

XXI EDIZIONE LIVE ROCK FESTIVAL

Il Festival che fa la differenza!

BRAVIO DELLE BOTTI DI MONTEPULCIANO

Tra sapori colori e contrade

SARTEANO JAZZ & BLUES XXVIII° EDIZIONE

18-19-20 Agosto 2017

ORIZZONTI FESTIVAL 2017

#Umano a Chiusi dal 29 luglio al 5 agosto